• RIABILITAZIONE, TERAPIA ROBOTICA PER I PAZIENTI CON ICTUS

  • Accompagnare la terapia riabilitativa tradizionale con una ad assistenza robotica nei pazienti piu' gravi tra quelli colpiti da ictus aumenta di 5 volte la probabilita' di tornare a camminare. E' quanto emerge da uno studio italiano condotto da Giovanni Morone della Fondazione Santa Lucia di Roma e pubblicato sul Journal of the American Heart Association. Gli specialisti italiani hanno preso in esame gli effetti della sperimentazione su 48 pazienti dimessi dall'ospedale e che non erano in grado di camminare. Meta' del gruppo e' stato assistito con la fisioterapia convenzionale, l'altra meta' con un tutore elettromeccanico. Il risultato e' che a distanza di due anni ''i pazienti sottoposti a training robotico - spiega Morone - sono stati in grado di riprendere a camminare 5 volte di piu' rispetto agli altri pazienti, ma questo progresso si verifica solo nei casi piu' gravi''. Questo vuol dire, spiegano i ricercatori, che e' molto importante selezionare con cura i pazienti che possono trarre i maggiori giovamenti dal tipo di riabilitazione progettata su misura per loro.

 

Torna Indietro